Grazia Ribaudo pittrice
Grazia Ribaudo disegnatrice pittrice
biografia le opere la critica esposizioni news stampa collaborazioni photo gallery links Digital Strategic Planner home
 
 


Maggio 2011:
Ognuno di noi è al centro di una storia…

Nel 2011, anno del 150° Anniversario dell'Unità d'Italia viene inserita nel gruppo di artisti che accompagna la mostra itinerante "CERA MEMORIA, pagine di tempo e di storia dal Museo delle Cere della Postumia" a cura di Claudio Rizzi e Nanni Rossi, con tappa al Civico Museo Parisi-Valle di Maccagno (VA) e Sabbioneta (MN). Il polittico "Flags" esposto a Maccagno viene richiesto ed esibito in manifestazione collaterale a Rivalta sul Mincio (MN), Corte Settefrati:

Ognuno di noi è al centro di una storia…




"… Aveva ella poi un sapere avvedutissimo nello scegliere di giorno in giorno i siti più diversi ed ameni, ora in riva all’acqua cerulea e crespata
del Mincio, dove le anitre selvatiche folleggiano tutto l’inverno, ora sui campi rilevati che guardano la valle e dai quali l’occhio passeggia per un indefinito slontanarsi di filari di pioppi, ed ora in un qualche pingue pratello sul margine del quale i salici al soffio del vento sembrano inargentarsi pel volgersi delle foglie…"
Nella stalla di Carlone, il luogo delle veglie contadine da “L’avvocatino” di IPPOLITO NIEVO (1831 – 1861)

Abbiamo qui voluto rappresentare, con l’ausilio degli stupendi dipinti di SANDRO NEGRI (in senso orario):
– un suggestivo particolare del “Quarto Stato”
di Giuseppe Pellizza da Volpedo (1868-1907)
– la figura del Carlone nieviano, protagonista delle veglie di Fossato
– altri personaggi della nostra realtà contadina e, con loro, idealmente, la “maestrina della penna rossa” tratta dal libro “Cuore” di Edmondo De Amicis (1846-1908)
– infine Ippolito Nievo, nella sua divisa garibaldina

Spurio Postumio Albino – è il console romano della bresciana Gens Postumia, che ha realizzato nel 148 avanti Cristo, attraverso la grande via Postumia, il collegamento tra il mar Ligure (Genova) e il mare Adriatico (Aquileia). La via Postumia, guadato l’Oglio all’altezza della città di Bedriacum (oggi Calvatone), percorreva in terra mantovana il tratto
Mosio-Redondesco-Gazoldo degli Ippoliti-Goito-Roverbella, per proseguire poi sulla linea Villafranca-Verona-Vicenza-Oderzo-Aquileia.

Nasce nei pressi della via Postumia Baldassarre
Castiglione (Casatico, 1478 – Toledo, 1529) umanista, letterato e diplomatico al servizio dei Gonzaga, dello Stato della Chiesa e del Ducato di Montefeltro.
Il suo libro più famoso è “Il Cortegiano”.
Uomo d’ingegno universale Leonardo da Vinci (1452-1519) si lega all’idea ed al progetto di
Postumia (mezzo di comunicazione tra gli
uomini, oltre le frontiere verso nuovi confini) ed è
assunto a suo simbolo e riferimento.

Al comune alto senso della comunicazione si ispira il grande polittico alle spalle di Leonardo, intitolato “Flags”, opera di GRAZIA RIBAUDO


"…ma vedi là un’anima che, posta
sola soletta, inverso noi riguarda:
quella ne ‘nsegnerà la via più tosta:
Venimmo a lei: o anima lombarda,
come ti stavi altera e disdegnosa
e nel mover degli occhi onesta e tarda!
Ella non ci dicea alcuna cosa;
ma lascavane gir, solo guardando
a guisa di leon quando si posa.
Pur Virgilio si trasse a lei, pregando
che ne mostrasse la miglior salita;
e quella non rispose al suo dimando,
ma di nostro paese e de la vita
ci ‘nchiese: e ‘l dolce duca incominciava
“Mantua…”, e l’ombra, tutta in sé romita,
surse ver’ lui del loco ove pria stava,
dicendo: “O Mantovano, io son Sordello
de la tua terra!”: e l’un l’altro abbracciava…"
(Dante Alighieri – Divina Commedia – VI Canto del Purgatorio)


Publius Vergilius Maro (70 a.C. – 19 a.C.) mantovano, sommo poeta latino, autore delle “Bucoliche”, delle “Georgiche” e dell’ “Eneide”

Dante Alighieri (1265-1321), il maggiore poeta italiano, autore tra l’altro della “Divina Commedia”

Sordello da Goito (inizi del XIII sec. – 1269), poeta in lingua provenzale, “trovatore” alle corti più note d’Europa.




 
 
X-Mailer    UnderNet    Flags    Sintesi    X-Mailer-digitale    studi & bozzetti    archivio     © 2009 Grazia Ribaudo - email